Domanda:

Sono separato dal 1998 con due figli e sino ad agosto ho sempre dato un matenimento di 600.000 lire dopo di che ho smesso causa licenziamento.

In questi giorni mi e' arrivata una lettera dell'avvocato che dice che devo darle tutti gli arretrati....

Premetto che non ho ancora un lavoro fisso...cosa posso fare?

 

 
Risposta:

La sua posizione è molto pericolosa, perchè sua moglie ha già in mano un titolo esecutivo, rappresentato dalla separazione omologata, che può essere azionata in qualunque momento anche con precetto e con pignoramento anche presso terzi ( per intenderci può pignorare sia l'eventuale liquidazione che lei avesse percepito, sia gli importi che a qualsiasi titolo oggi percepisce, sia le somme sul suo conto corrente).

Le suggerisco, quindi, di prendere accordi con il legale o con sua moglie per la rateizzazione degli arretrati e per una momentanea riduzione.

Se la situazione di "indigenza" si dovesse protrarre può fare ricorso al Tribunale per la modifica delle condizioni economiche della separazione.

 

ALTRE RISORSE:

- informazione

- i links consigliati

 
CONTATTI IN LINEA
- Info Separati.it